Please reload

Post recenti

Cannonau che passione!

May 23, 2017

1/4
Please reload

Post in evidenza

Murtas, la spiaggia gioiello.

July 1, 2017

 

Visto che la stagione estiva è già partita, ci piacerebbe consigliarvi una spiaggia "diversa", non nota a tutti: la spiaggia di Murtas. Meno conosciuta rispetto alle spiagge di Costa Rei e Villasimius, questa meraviglia della natura merita sicuramente una visita; questo spiaggione, costituito da sabbia e piccolissimi ciottoli bianchi, lungo quasi 6 km, è l'unico tratto di costa orientale rimasto ancora selvaggio, partendo da Villasimius fino ad arrivare ad Arbatax. Infatti, grazie alla presenza di una base militare (o "purtroppo", a seconda dei punti di vista) in questo tratto di Sardegna, la speculazione edilizia non è riuscita ad avere la meglio e, a parte qualche recinzione e qualche piccolo caseggiato insignificante, si può godere di una vista sulla natura che davvero non ha eguali. Il mare è di un azzurro trasparente che toglie il fiato, specialmente al mattino, quando la giusta inclinazione dei raggi solari riesce a creare un effetto cromatico sul mare da lasciare senza parole. 

Raggiungere questa spiaggia è molto semplice: una volta sulla strada statale SS125 BIS, superati gli svincoli per i tre paesi del Sarrabus (Muravera-Villaputzu, San Vito), si prosegue dritti fino al successivo svincolo, quello per "Murtas". Si prende la vecchia strada statale  SS125  e si prosegue fino al piccolissimo villaggio di Quirra. Qui, di fronte al bar, prendete la stradina sulla destra e proseguite seguendo le indicazioni sui cartelli in legno: troverete la prima segnalazione sulla destra per la spiaggia di "Padru"; se invece proseguite sulla sinistra troverete l'indicazione sulla destra per la spiaggia di "Sa iba Manna" e, infine, se invece continuate diritti arriverete alla spiaggia di "Torre Murtas". In realtà, quelle che vi abbiamo descritto non sono altro che le spiagge più note in cui la località di Murtas è divisa. Ognuna di questa è dotata di parcheggio ma, attenzione, si tratta di spiagge senza chioschi o punti di ristoro, quindi sarebbe meglio attrezzarsi di cibi, bevande e ombrelloni prima di partire. Potrebbe anche succedere che il Comune di Villaputzu (su cui ricade la giurisdizione della spiaggia), applichi la richiesta di pagamento di un ticket per il parcheggio, normalmente di 3 euro per l'intera giornata. Un'ultima nota informativa, la spiaggia è aperta dal 1° giugno al 30 settembre.

Speriamo di avervi dato le informazioni giuste per suscitare la vostra curiosità. Se amate la Sardegna selvaggia, non potete perdervi quest'appuntamento con la natura: buona visione e buon bagno!

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload